About | Molino-Dallagiovanna

Punti di forza

Qualità della materia prima

E’ la famiglia Dallagiovanna che, personalmente, seleziona solo le più pregiate qualità di grani, di cui alcune coltivate in filiera controllata.
Ai fornitori viene richiesto sempre il passaporto dei grani che certifica i trattamenti effettuati sul campo durante la semina e la provenienza. Questo per garantirvi solo prodotti eccellenti.

Il

laboratorio

La Ricerca e lo Sviluppo sono fondamentali per valutare qualità, forza, elasticità, resistenza e tenacia di ogni singola farina attraverso analisi effettuate con tecnologie di ultima generazione. Compito di un molino non è solo offrire una farina di altissimo livello, ma anche ottenere prodotti equilibrati, costanti e sicuri.

Pulizia e lavaggio

La pulizia è uno dei requisiti chiave per proporre una farina di qualità superiore, infatti effettuiamo una prima pulitura a secco e successivamente siamo gli unici a lavare il grano. Questo ci permette di eliminare tutte le impurità e per ammorbidire i chicchi facilitandone la molitura.

Maestri del gusto

Nel nostro Laboratorio d’Arte Bianca le farine sono testate dai nostri tecnici interni e da importanti Maestri provenienti dalle Migliori Scuole d’Italia: CAST Alimenti, AMPI e da grandi professionisti del settore e Chef di tutto il Mondo che, con la loro arte ed esperienza, sono fondamentali per il miglioramento continuo della produzione.

Storia

Nasce Molino Dalla Giovanna

1832

L’azienda fu fondata dalla Sig.ra Ernesta e la principale attività era la commercializzazione dei cereali;  venivano infatti ritirati con il barà (antico calesse) trainato dai cavalli dagli agricoltori e portati a macinare da altri molini in zona.

I primi Molini

1870-1930

Venne acquistato dai visconti di Modrone il primo molino a pietra alimentato ad acqua del Rio Vescovo. Su questo molino c’era una servitù di messe alla curia che venne riscattata per 12.000 Lire nel 1926.

Un'annata che cambierà la storia 

1930-1985

Nel 1949 assumono la guida dell’Azienda Guido, Renzo e Vittorio Dallagiovanna che, spinti da un forte spirito industriale, costruiscono (dove attualmente ci sono i silos dei grani) il primo molino a Cilindri, a cui ne susseguirà un secondo nel 1953. Ancora oggi i loro nomi riecheggiano nel Molino tanto da essere presenti anche nel nome dell’azienda (Molino Dallagiovanna G.R.V).
Nel 1961 avviene un grande cambiamento strutturale; viene costruito il molino nell’attuale sede e nel 1965 vie costruito il primo magazzino. Nel 1971 viene avviato il secondo Molino a cilindri con ulteriore ampliamento del magazzino. Nel 1984 vengono costruiti i silos in cemento armato.

Tra tradizione e innovazione

1985-2000

Nel 1993 viene avviato il primo impianto di miscelazione automatico che permetteva di miscelare non solo i grani ma anche le farine.
Nel 1995 vengono costruiti 4 silos in lamiera per stoccaggio del grano da 7.000 quintali l’uno, dove c’era il primo molino del 1949.
Nel 2000 viene installato il primo impianto di macinazione con la moderna ed alta tecnologia Buhler.
Nasce anche il primo laboratorio d’analisi interno che, con il passare degli anni, aggiunge macchinari sempre più moderni.

Mercati nazionali e internazionali

2000-2015

Nel 2008 viene costruito il magazzino con confezionamento e logistica e nuovo laboratorio d’Arte Bianca.
Nel 2010 viene ampliato lo stoccaggio del grano con l’inserimento di un quinto silos in lamiera da 18.000 Quintali.
Con la nascita dell’ufficio di Comunicazione e Marketing, si sviluppano anche gli investimenti in nuovi mercati nazionali e internazionali.
L’attenzione al cliente diventa la Missione dell’azienda tanto da creare un laboratorio di panificazione interno per testare le performance delle farine sui prodotti finiti e la formazione del cliente con corsi di aggiornamento grazie a tecnici interni.

L'ampliamento

2015-2018

Vengono creati 25 silos di stoccaggio per miscelare 23 tipi di farine da grani macinati in purezza e dove tutta la movimentazione è ad aria e nel 2018  viene avviato il nuovo impianto di macinazione, che permette così all’azienda di raddoppiare la produzione.

Oggi

2019

Negli anni l’azienda ha subito profonde trasformazioni e, guidata dai cugini: Pier Luigi,Sergio, Andrea Dallagiovanna insieme ai figli, sta vivendo una forte crescita in un’ottica lungimirante facendo conoscere a tutta Italia e in oltre 50 Paesi nel Mondo, la qualità delle sue farine.

Come nascono le nostre farine

1

Il nostro

grano

Vengono selezionati solo le migliori tipologie di frumento. Dove c’è un grano buono nel Mondo, noi lo acquistiamo. 

2

Analisi
chimico-fisiche

Controllati e analizzati in laboratorio per valutarne qualità, forza, elasticità, resistenza e tenacità con analisi “plastiche” e “fermentative”.

3

Stoccaggio

I grani sono immagazzinati singolarmente per tipologia, in moderni silos che utilizzano la tecnologia del freddo per evitarne il surriscaldamento. 

4

Pulizia e lavaggio

I grani, dopo una prima pulitura ad aria, vengono poi lavati completamente per eliminare tutte le impurità e facilitarne la molitura.

5

Riposo 

Occorre poi aspettare che l'umidità penetri nella cariosside fino ad intenerire la mandorla.
Questo periodo di riposo è diverso per ogni tipologia di grano.

6

Macinazione

Viene macinata in purezza ogni singola tipologia di grano, lentamente e a freddo, attraverso numerosi passaggi in laminatoi, per rispettare tutte le componenti organolettiche dei chicchi.

7

Miscelazione

Le singole farine così ottenute, vengono miscelate tra di loro secondo ricette studiate in laboratorio e testate sul campo dai tecnici interni e professionisti dell’Arte Bianca, per creare la farina perfetta.

8

Confezionamento

e logistica

Ogni farina viene confezionata in sacchi con chiusura a valvola termosaldata a ultra-suoni per impedire contaminazioni e fuoriuscita del prodotto. Le farine, infine, vengono lasciate riposare prima di essere vendute sul mercato.

La qualità e la sicurezza dei consumatori

Elevata qualità e la sicurezza alimentare sono i requisiti fondamentali alla base delle scelte di Molino Dallagiovanna.
Per questo motivo, l’Azienda ha implementato un rigoroso sistema di gestione della qualità e della sicurezza alimentare(link), al fine di prevenire possibili rischi legati ai prodotti e renderli sicuri per i consumatori e permettere di gestire le criticità già note e quelle emergenti lungo l’intera filiera produttiva.

(Link)Gli obiettivi di Molino Dallagiovanna costantemente perseguiti per il mantenimento della propria Qualità e Sicurezza alimentare sono:

 

  1. Gestione dei fornitori: l’attenta selezione dei fornitori ed i severi controlli al ricevimento, garantiscono all’Azienda di inserire nel proprio processo solo Materie Prime conformi agli standard di sicurezza ed igiene.
     

  2. Formazione del personale: la sicurezza e la qualità dei prodotti sono fortemente correlate all’esperienza e alle competenze delle Persone. Per questo motivo l’Azienda si impegna a garantire una formazione e sensibilizzazione costante dei propri dipendenti, sui temi della qualità e sicurezza alimentare.
     

  3. Controllo di tutte le fasi del processo produttivo: l’applicazione del Piano di Sicurezza Alimentare (HACCP) permette di identificare, analizzare e controllare i pericoli per la sicurezza dei prodotti alimentari in conformità a quanto previsto dal Reg. CE 852/2004 ed è garanzia di Tracciabilità come da Reg. CE 178/2002 al fine di prevenire potenziali rischi per i consumatori.
    Scarica la Dichiarazione HACCP in .pdf 
     

  4. Aggiornamento legislativo: il continuo aggiornamento sulle norme vigenti, consente di attivare efficaci azioni preventive e di miglioramento nella gestione del processo produttivo in modo da garantire sempre al mercato prodotti conformi ad elevati standard igienico-sanitari, che incontrano le nuove richieste dei consumatori, nel rispetto dell’ambiente e della sicurezza sui luoghi di lavoro.
     

Inoltre l’Azienda, avendo a cuore i propri clienti, ha introdotto una Politica allergeni per tutelare il loro diritto ad effettuare scelte consapevoli e sicure
 

Scarica la Politica allergeni in .pdf
Scarica la Politica Aziendale integrata in .pdf

 

Per eventuali segnalazioni in termini di etica e ambiente potete rivolgervi al seguente indirizzo e-mail: etica@dallagiovanna.it

Certificazioni

SGS_logos_2015_dallagiovanna_sponsor.jpg

Da sempre Molino Dallagiovanna ha a cuore la Qualità in tutti i dettagli insieme alla ricerca continua del miglioramento, proiettandosi costantemente alla ricerca dell’eccellenza.
Dal 2000, infatti, l’Azienda è strutturata con un Sistema di Gestione della Qualità certificato e conforme ai requisiti della norma ISO 9001. 

Nella propria Politica il filo conduttore è la Sicurezza Alimentare unita all’ottenimento di prodotti rispondenti alle esigenze ed ai protocolli avanzati dal cliente, per mantenere sempre il più possibile costanti la sua soddisfazione e la sua fedeltà. Per potersi orientare costantemente verso i propri clienti l’Azienda si impegna fortemente nel monitoraggio e nell’analisi delle proprie prestazioni quotidiane.

Scarica il certificato in .pdf

Iso 9001
marchio CCPB.jpg

Molino Dallagiovanna si dimostra sempre attento ed aggiornato ai trend del mercato per affrontare le sfide moderne ed essere competitivo. Con questo spirito nel 2006 ha ricevuto la conformità al Regolamento (CE) N. 834/2007 relativo alla Produzione e all’etichettatura dei prodotti biologici. Da allora tutte le fasi della filiera produttiva sono controllate dal Consorzio per il Controllo dei Prodotti Biologici (CCPB), che garantisce la sola origine italiana delle materie prime ed il controllo assolutamente rigoroso di ogni momento della produzione.

Scarica il certificato in .pdf

Controllo biologico
abundance-agricultural-agriculture-22661

Nella stessa ottica della Produzione Biologica l’Azienda è orgogliosa di poter proporre una farina “a km 0” ottenuta dalla macinazione di grani esclusivamente piacentini: dall’anno 2007 l’intero processo di produzione, dal campo al sacco, è conforme ai requisiti di Rintracciabilità nelle filiere agroalimentari (UNI EN ISO 22005:2008).

Scarica il certificato in .pdf

Rintracciabilità di filiera 

La parola Halal significa lecito nella lingua araba. Il cittadino di fede islamica, cioè il Musulmano, deve vivere tutta la sua vita in modo Halal allontanandosi da ciò che è Haram, cioè illecito. Halal e Haram riguardano, quindi, anche la scelta dei prodotti agroalimentari sia per il consumo personale sia per la somministrazione e la vendita alle collettività. Essi sono regolati secondo i principi della legge islamica - cioè la Sharia’a - che regola il comportamento del Musulmano verso Allah, sé stesso, la famiglia e verso la società.

La politica di Molino Dallagiovanna in una società sempre più globale e multiculturale, di rispetto e di integrazione in tutte le culture e la produzione dei propri prodotti in modo che non includano ciò che è considerato Haram “illecito”, dimostra la volontà di diventare un partner dei propri clienti affidabile e collaborativo.

Scarica il certificato in .pdf

Certificazione Halal
kosher_logos_2016_dallagiovanna.jpg

Kosher significa adatto, appropriato o corretto. E’ il corpo della legge ebraica che si occupa di quali prodotti alimentari possano essere consumati ed in quale modo debbano essere preparati; la Bibbia è quindi all’origine delle leggi dietetiche che definiscono ciò che è e che non è Kosher.

Nell’epoca moderna di oggi i consumatori sono sempre più sensibili alla corretta alimentazione e a seguire delle regole alimentari che spesso si riassumono nella semplicità degli ingredienti e nella riscoperta del passato.

Molino Dallagiovanna per poter rispondere alle richieste soprattutto dei mercati esteri ha dimostrato la propria sensibilità ottenendo per le proprie farine e semole la Certificazione Kosher Parve, avvicinandosi quindi anche all’alimentazione vegana, attestando nel proprio processo produttivo l’assenza di derivati dal latte o dalla carne.

Scarica il certificato in .pdf​

Certificazione Kosher

Nello scenario attuale di estrema complessità delle catene distributive vi è maggiore richiesta di garanziedi qualità e sicurezza alimentare da parte dei consumatori e delle Autorità. Gli schemi BRC (British Retail Consortium) e IFS (International Food Standard) sono volontari ed internazionali, sono allineati con principi comuni e hanno l’obiettivo di armonizzare i diversi standard adottati dalla GDO Europea.

L'azienda ha integrato nello standard BRC il modulo Traded Good che certifica l'azienda Food per la vendita di prodotti ed il modulo per la conformità all’FSMA (Food Safety Modernization Act), che obbliga tutti gli operatori del settore alimentare (USA e non) che destinano prodotti al mercato statunitense ad adottare un sistema di gestione per la sicurezza alimentare rispondente a determinati requisiti definiti dalla FDA (Food and Drug Administration), individuando un Responsabile PCQI - Preventive Controls Qualified Individual.

Molino Dallagiovanna, attraverso un approccio proattivo alla sicurezza alimentare, ha deciso di implementare tali modelli innanzitutto per poter comunicare trasparenza e fiducia ai consumatori, per avere il massimo controllo dei processi interni e minimizzare i rischi, ma anche per avere accesso ai mercati di tutto il mondo e poter ampliare il proprio ventaglio clienti.

La norma ISO 22000: 2005 è uno strumento per strutturare un Sistema di Gestione della Sicurezza Alimentare con il quale l'organizzazione nella catena alimentare può dimostrare la propria capacità di controllare i rischi per la sicurezza alimentare al fine di garantire che l’alimento sia sicuro al momento del consumo umano.

Scarica il certificato BRC in .pdf

Scarica il certificato Traded Good in .pdf

Scarica il certificato FSMA in .pdf

Scarica il certificato IFS in .pdf

IFS, BRC (Standard globale per la sicurezza alimentare) ISO 22000:2005

Responsabilità sociale d'impresa

Molino Dallagiovanna da sempre è attento e responsabile verso tutte le tematiche etiche e sociali cioè da sempre si prende cura delle persone: i dipendenti, gli ex dipendenti, i consumatori, le famiglie e la comunità in cui opera e del territorio.

Il Molino per l'ambiente

La sostenibilità è una componente fondamentale per l’azienda che consente di stringere legami forti con l’ambiente e il territorio per poter garantire prodotti eccellenti dal campo all’uso:

-Vengono infatti creati rapporti commerciali di lungo termine con gli agricoltori e i fornitori di materie prime sulla base dei medesimi valori di sostenibilità e di trasparenza.

-I prodotti vengono imballati e confezionati per mezzo di materiali riciclabili e di facile smaltimento

-Per ridurre l’impatto ambientale e le emissioni di gas effetto serra, è stato attivato un sistema di monitoraggio anche certificato mediante la CARBON FOOT PRINT.

Scarica Certificato Carbon Foot Print (ISO 14067)

Scarica il certificato ISO 14001 in .pdf

Il molino per le persone 

Il Molino investe nello sviluppo umano e professionale dei propri dipendenti occupandosi attivamente della loro salute e del benessere all’interno degli ambienti di lavoro.

Inoltre, ha deciso di certificare il sistema di gestione della salute e della sicurezza dei lavoratori garantendo la prevenzione e la protezione da infortuni e malattie professionali, nel rispetto delle norme di legge a tutela dei lavoratori.

Scarica il certificato SA8000 in .pdf

Scarica il certificato OH&SAS 18001 in .pdf
 

Partners

CAST LOGO SEMPLICE ALTA.jpg
Schermata 2019-07-29 alle 11.54.27.png
Schermata 2019-07-29 alle 11.54.15.png
VPNAppcolor_CMYK.jpg
AMPI_logo nuovo_2013 [Converted] (1).jpg

Molino Dallagiovanna grv srl

Gragnano Trebbiense, Piacenza - 

P.IVA IT00112590336 -

N.Reg.Impr. 00112590336 PC

Cap.Soc. 100.800,00 euro int. vers.

Lun - Ven:

8:00 - 12:00 / 14:00 - 18:00

Tel. +39 0523 787155 

Fax +39 0523 787450 

Iscriviti alla nostra newsletter (non facciamo spam)

molinodallagiovanna_macinazione