L'Italia a un soffio dal podio nell'International Pastry Gran Prix

Nell' IPGP (International Pastry Gran Prix) di Tokio i nostri tre campioni, Zanin, Galla e Volpe, guidati dal C.T. Iginio Massari, hanno provato in ogni modo a portare a casa la vittoria, ma la decisione dei giudici, ci ha lasciato con l'amaro in bocca...

La nazionale italiana all'International Party Gran Prix di TokyoUn quarto posto scomodo, in cui la componente francese della giuria (6 giudici su 10), ha influenzato notevolmente il risultato, penalizzando fortemente il giudizio sulle nostre torte. In particolare, la torta alle mele caramellate, aromatizzate con bergamotto e frutto della passione, meritava sicuramente il primo posto, ma, per qualche strana ragione, è scivolata ben più in basso.

Dopo la creazione delle farine "Soft" e "Z", il Molino Dallagiovanna continua a mietere successi, infatti, oltre ad essere stato selezionato come sponsor per accompagnare i nostri connazionali nel gran premio di pasticceria di Tokio, sarà protagonista di due grandi appuntamenti con il Maestro Pasticciere Achille Zoia.

Nonostante tutto il morale della squadra rimane alto, sia perché i giorni di allenamento sono stati pochi, sia perché l'IPGP ci è servito per introdurre in Asia i nostri dolci e la farina Dallagiovanna.

(fonte immagine: http://www.asa-press.com/corsi-09ipg.html)